Istituto Comprensivo "Don Lorenzo Milani" Massa

 

Dirigente Scolastico: Dott.ssa Marilena Conti

Regolamento di Istituto

IL CONSIGLIO D’ISTITUTO

RIUNITO a norma di legge in data 21 febbraio 2019 presso locali della scuola media Don Milani di Massa;
VISTI gli art. 8 e 9 del DPR 8/3/99, n. 275;
VISTA la bozza del regolamento di Istituto presentata dal Dirigente scolastico durante la seduta del Consiglio di Istituto in data 7 dicembre 2018;

DELIBERA n. 71 del 21.02.2019

di approvare quanto segue:

REGOLAMENTO D’ISTITUTO


Funzioni delle Componenti d’Istituto

Concorrono  al buon  funzionamento dell’Istituto,  esplicando  le funzioni  loro  attribuite dalla vigente normativa:  il Dirigente Scolastico,  il personale docente, amministrativo, tecnico,  ausiliario,  gli  Studenti  ed i  loro  Genitori.

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico coordina le attività di tutte le componenti, assicurando la gestione unitaria dell’istituzione scolastica e finalizzandola all’obiettivo della qualità dei processi formativi; predispone gli strumenti attuativi del piano dell’offerta formativa e controlla i processi avviati, organizzando le risorse umane e finanziarie.

Il Collegio dei Docenti

Il Collegio dei Docenti cura la programmazione didattico- formativa attraverso la definizione, il monitoraggio e la valutazione del Piano dell’Offerta Formativa.

I Consigli di classe, i Consigli di interclasse, i Consigli di intersezione

I Consigli di Classe, di Interclasse e di Intersezione applicano le linee d’intervento adottate dal Collegio, avanzano proposte di tipo disciplinare, interdisciplinare, di sperimentazione, ecc.; verificano periodicamente l’efficacia degli interventi formativi; assumono iniziative riguardo al recupero e al sostegno; favoriscono la partecipazione di Genitori e Studenti alla vita della comunità scolastica, attraverso lo scambio di informazioni, esperienze ed opinioni.

Le Commissioni di lavoro, i Dipartimenti

Le Commissioni di lavoro e/o Dipartimenti elaborano progetti da sottoporre all’approvazione del Collegio, dei Consigli di Classe, di Interclasse e del Consiglio d’Istituto.

I Docenti

I Docenti, organizzati in Dipartimenti disciplinari, realizzano, in autonomia culturale e professionale, il processo di insegnamento-apprendimento, promuovendo lo sviluppo umano, culturale e civile degli studenti, sulla base degli obiettivi previsti dal Piano dell’Offerta Formativa.

Il Personale amministrativo, tecnico e ausiliario

Il Personale amministrativo, tecnico e ausiliario opera in costante rapporto di collaborazione con il Dirigente Scolastico e con il personale docente; assolve alle funzioni amministrative, contabili, gestionali, strumentali, operative e di sorveglianza connesse all’attività dell’istituzione scolastica.

I Genitori

I Genitori concorrono a delineare e determinare gli indirizzi dell’attività dell’Istituto, eleggono i loro rappresentanti nei Consigli di Classe, due per classe nella secondaria di Primo Grado ed uno nella Primaria e Infanzia; hanno diritto di associazione all’interno del l’istituzione scolastica.

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio d’Istituto realizza la gestione dell’Amministrazione dell’Istituto, distribuisce le risorse in base alla programmazione, approva il PTOF elaborato dal Collegio dei Docenti; per quanto riguarda il Comitato di Valutazione individua 2 rappresentanti dei Genitori e 1 Docente.

Rapporti Scuola – Famiglia

La scuola persegue l’obiettivo di un coinvolgimento attivo, consapevole e continuo delle famiglie nel processo formativo degli alunni, favorendo la partecipazione dei genitori sia alle occasioni di incontro con il Corpo Docente, per seguire responsabilmente il percorso culturale e formativo dei figli, sia a momenti particolarmente significativi dell’anno scolastico: manifestazioni musicali, teatrali ed artistiche nel periodo natalizio e a chiusura dell’anno, attività ricreative e sportive.

Scuola Secondaria di Primo Grado:

  • riunioni periodiche del Comitato Genitori formato dai rappresentanti eletti nei Consigli di Classe per la realizzazione di specifiche iniziative legate ai progetti in atto nella scuola;
  • partecipazione non solo dei rappresentanti eletti, ma di tutti i genitori alle riunioni dei Consigli di Classe, per responsabilizzare i singoli alla vita della classe, agevolare il superamento di situazioni problematiche e facilitare le famiglie nel seguire la vita scolastica dei figli;
  • incontri dei genitori con gli insegnanti:
    • a) nel mese di ottobre per illustrare la situazione di partenza dei singoli alunni e degli interventi programmati per il recupero, il consolidamento;
    • b) nel mese di dicembre per consegnare le schede di valutazione del primo periodo;
    • c) nel mese di marzo per comunicare la situazione cognitiva e formativa di ogni singolo alunno attraverso la consegna di un prospetto individuale;
    • d) nel mese di giugno per comunicare, non solo formalmente, i risultati conseguiti nel processo cognitivo e formativo.

Scuola Primaria e dell’Infanzia:

i colloqui docenti-genitori, di norma collegiali, relativi ai singoli alunni sono effettuati secondo il calendario definito dal Collegio dei Docenti all’inizio di ogni anno scolastico. Per necessità particolari potranno essere richiesti, sia dai docenti, sia dai genitori, ulteriori momenti di colloquio da effettuarsi preferibilmente nelle giornate di programmazione dei docenti o comunque concordati preventivamente. Non sono accettabili, se non per urgenze impreviste, colloqui al momento dell’ingresso a scuola.

Il Coordinatore di Classe

Il Docente Coordinatore di Classe ha il compito di mantenere i contatti con le Famiglie che, a loro volta, hanno tale Docente come punto di riferimento e di sostegno per ogni tipo di problema inerente il processo formativo e cognitivo degli Alunni.

Comunicazione ai Genitori e Alunni delle riunioni con i Docenti

I Genitori degli alunni saranno informati delle riunioni con i Docenti tramite avviso scritto almeno 5 giorni prima della data stabilita. Copia della comunicazione verrà affissa agli Albi delle sedi per ulteriore e più compiuta conoscenza degli utenti.

Modalità e svolgimento delle assemblee di classe e d’istituto – calendario di massima delle riunioni

Il Dirigente Scolastico convocherà i Consigli di Classe e d’Istituto con propria circolare interna e in base alla predisposizione degli impegni annuali previsti all’inizio dell’anno scolastico.
Gli impegni così fissati potranno essere modificati per esigenze di servizio di natura didattica o per altri validi motivi di carattere organizzativo.

IL PATTO FORMATIVO

La scuola è una comunità educante nella quale convivono più soggetti, uniti da un obiettivo comune: educare e far crescere in maniera equilibrata ed armonica i giovani di questa comunità, svilupparne le capacità, favorirne la maturazione e la formazione umana, orientarli alle future scelte.
Per svilupparsi e raggiungere gli scopi per cui nasce, ogni comunità deve avere regole,principi, obiettivi e metodi condivisi; deve avere, in sostanza, un suo “contratto sociale”.
Per la riuscita del comune progetto educativo, ogni componente collabora, assumendosi precisi impegni in funzione del proprio ruolo. Stringe cioè un PATTO FORMATIVO.

 

Il docente

  • crea un clima di fiducia e collaborazione nella classe;
  • comunica agli alunni in modo semplice e chiaro il percorso di lavoro programmato;
  • personalizza il proprio intervento didattico in relazione alle potenzialità della classe e dei singoli;
    motiva e stimola gli alunni ad impegnarsi responsabilmente nello studio in relazione alle loro potenzialità, a scuola e a casa;
  • garantisce la massima trasparenza e professionalità nel lavoro didattico e nella valutazione;
  • coinvolge gli alunni nella valutazione dei risultati culturali e formativi conseguiti;
  • informa costantemente ed in modo adeguato i genitori sia in relazione agli aspetti comportamentali che agli apprendimenti;
  • rispetta il regolamento di istituto;
  • collabora al mantenimento di un clima di collaborazione, serenità e rispetto reciproco nell’ambiente scolastico.

 

L’alunno

  • è consapevole del progetto educativo e didattico che lo riguarda e partecipa in modo attivo alla realizzazione del suo percorso formativo;
  • si impegna responsabilmente nello studio in relazione alle sue potenzialità, a scuola e a casa;
  • si confronta con i compagni e gli insegnanti in modo aperto e disponibile frequenta la scuola con regolarità;
  • collabora a mantenere sani, puliti, funzionali, sicuri gli ambienti scolastici in cui lavora;
  • tiene un comportamento corretto e rispetta il regolamento di istituto;
  • collabora al mantenimento di un clima di serenità e rispetto reciproco nell’ambiente scolastico.

 

La famiglia

  • conosce la proposta formativa della scuola e collabora alla sua attuazione partecipa agli incontri programmati dalla scuola;
  • si informa con regolarità sia in relazione agli aspetti comportamentali che agli apprendimenti del proprio figlio;
  • è disponibile al confronto tra metodologia educativa della famiglia e della scuola ed esprime pareri e proposte in merito;
  • collabora con gli insegnanti per l’attuazione di strategie di recupero ed approfondimento;
  • rispetta il regolamento di istituto;
  • collabora al mantenimento di un clima di collaborazione, serenità e rispetto reciproco nell’ambiente scolastico

 

Organizzazione scolastica • regole della scuola

  1. inosservanze e provvedimenti vigilanza sugli studenti
  2. orario lezioni
  3. visite guidate, viaggi d’istruzione
  4. assenze, giustificazioni, entrate in ritardo, uscite anticipate, emergenze uso e conservazione delle strutture e degli arredi
  5. divieti particolari
  6. inosservanza delle regole e provvedimenti disciplinari organo di garanzia
  7. servizi amministrativi
  8. piano di evacuazione
  9. pubblicizzazione degli atti

 

Ufficio Relazioni Pubblico

Sede principale:
Via Pisa, 18
54100 MARINA DI MASSA (MS)
Tel.: 0585/242690
Fax: 0585/865394

ORARIO DI RICEVIMENTO

Posta elettronica:
msic821008@istruzione.it
Posta Elettronica Certificata: 
msic821008@pec.istruzione.it
Codice meccanografico: MSIC821008
Codice fiscale: 80001320458
Fatturazione elettronica: UFWFBI

Modalità unica per effettuare Versamenti alla Scuola:

PAGO IN RETE

 

 

 

© 2018 Argo Software - Portale realizzato con la piattaforma Argo Web - Template Italia configurato sul tema accessibile EduTheme V.2.3 (Venus)